Contaldi

Mattei: l’azienda che ha fatto la storia dell’aria compressa in Italia compie 100 anni

Autore: Vincenzo Greco Manuli

Compie 100 anni la storica azienda nata nel 1919 in una piccola officina di via Padova, a Milano, per realizzare il sogno che un ufficiale del Genio Militare aveva lasciato chiuso in un cassetto durante la guerra.

Per il giovane Enea Mattei fu un salto nel buio lasciare un posto fisso per fondare un’azienda specializzata nella progettazione, produzione e manutenzione di compressori d’aria, una assoluta novità per il settore industriale italiano dell’epoca.

Enea MatteiDurante la guerra, l’ingegner Mattei aveva avuto l’opportunità di seguire a Torino il corso del Genio militare dedicato all’uso dei compressori d’aria intuendo le grandi potenzialità che l’aria compressa poteva avere anche in ambito industriale: da lì l’idea di acquistare alcuni residui bellici dallo Stato e dare il via alla sua prima attività. Dopo quattro anni, Mattei si preparò a un nuovo salto nel buio: decise di investire in una fonderia di Monza per produrre ghisa e costruire un nuovo stabilimento a Milano. La Seconda guerra mondiale fermò la produzione, che però riprese nuovamente nel dopoguerra dando vita, nel 1958, al primo compressore rotativo a palette. Due anni dopo, quella ex piccola officina divenne una società per azioni e diede il via alla realizzazione di un nuovo stabilimento a Vimodrone (MI), che 6 anni dopo si sarebbe trasformato nella sede centrale dell’azienda.

Nel 1962, la Ing. Enea Mattei S.p.A. fu acquistata da Giulio Contaldi delle Officine Meccaniche Ing. Contaldi, famoso marchio del settore dei generatori elettrici. Con Contaldi come amministratore delegato, l’azienda entrò in un nuovo settore di mercato e ampliò la produzione.

Da allora Mattei Group ne ha fatta di strada. Letteralmente. A partire da metà degli anni ‘80, infatti, sono sorte filiali in tutto il mondo: dagli Stati Uniti alla Francia, dalla Gran Bretagna alla Germania. E poi Russia, Spagna, Singapore, Cina. Mattei è ormai presente in più di 40 paesi.

Oggi alla guida dell’azienda c’è Giulio Contaldi figlio (tra gli autori di questo blog ProgettoEnergiaEfficiente), che insieme alla sorella Silvia (chief financial officer) e ai loro 250 dipendenti quest’anno festeggia i primi 100 anni della Mattei.

Aria Compressa
«I prossimi 100 anni dell’azienda saranno quelli delle soluzioni green – ha dichiarato Contaldi a Il Giorno – I nostri punti di forza sono il risparmio energetico che le nostre macchine garantiscono e la durata, come dimostrano gli esempi di nostri compressori che lavorano da 40 anni. Facciamo le macchine alla vecchia maniera».

Ora l’obiettivo è raddoppiare gli attuali 45 milioni di fatturato nell’arco di pochi anni. Per farlo, Giulio Contaldi ha deciso di rivoluzionare i metodi di assemblaggio e i sistemi gestionali aziendali, continuando a investire per aumentare la presenza commerciale nel mondo. «I cambiamenti non sono mai facili – spiega Contaldi a Il Giorno – adesso però abbiamo l’assetto per crescere davvero con un obiettivo ambizioso, ma alla portata: raddoppiare il fatturato nell’arco di pochi anni».

Oggi Mattei produce la gamma più vasta del mondo di compressori a palette con una potenza compresa fra 1.5 e 250 kW, e continua a compiere passi da gigante nello sviluppo della sua tecnologia a palette brevettata.

Contatta l’autore: vincenzo.grecomanuli@progettoenergiaefficiente.it

EMERGENZA ENERGETICA

Scarica la guida gratis!
Condividi questo articolo