Benigno melzi d’eril

Il ruolo dell’Aria Compressa nel nuovo mondo 4.0

Autore: Benigno Melzi D’Eril

Abbiamo incontrato Benigno Melzi D’Eril, storico direttore della rivista “I Quaderni dell’Aria Compressa”, dal 1995 il mensile per eccellenza su prodotti, tecniche, applicazioni, trattamento e normative dell’aria compressa.

Buongiorno e benvenuto su Progetto Energia Efficiente. Parliamo naturalmente di aria compressa. A che punto siamo?

Oggi l’aria compressa è considerata la terza energia nell’ambito industriale. Il settore produttivo dell’aria compressa in termini tecnologici ha finalmente raggiunto una sua maturità, e la sua evoluzione è rivolta  principalmente verso

  • la riduzione dei consumi energetici (e di conseguenza una maggiore efficienza delle macchine)
  • un miglioramento nella gestione della macchina stessa atto a ridurre i costi aziendali.

Come muoversi in questa industria 4.0?

I primi passi da compiere sono tre:

  • Contribuire alla diffusione di una nuova cultura aziendale, una cultura del dato che, crescendo, raggiunga anche i vertici (dato che sono loro che, alla fine, fanno effettivamente l’investimento). Nonostante in Germania questo discorso viaggi da quasi 7 anni, da noi le cose si stanno muovendo solo da un paio d’anni: il piano Calenda e l’iperammortamento, per esempio, hanno cercato di promuovere e facilitare l’investimento in apparecchiature che permettano l’interconnessione aziendale al raggiungimento della smart factory.
  • Convincere le aziende che dovrànno collaborare alla formazione delle nuove figure professionali, oggi poco diffuse, perché ancora si stanno formando. Il problema è che, chi comincia oggi un percorso di formazione che durerà due o tre anni, finirà a lavorare in un mondo, nel frattempo, già cambiato. Per fortuna in Italia cominciano a vedersi aziende evolute che al loro interno formano i loro ingegneri facendo acquisire loro le nuove competenze in tempo reale.
  • Investire nella creazione dei nuovi professionisti, cosa che riescono a fare solo aziende di una certa dimensione.

Che consigli può dare ai nostri lettori?
Trovate un partner, una società di consulenza affidabile che analizzi la vostra azienda e le vostre peculiarità e che simuli e pianifichi come potrebbe avvenire la vostra trasformazione. Affidandovi alle persone giuste potrete valutare i vantaggi che potreste ottenere da un nuovo investimento nel campo dell’aria compressa.

Contatta l’autore: redazione@progettoenergiaefficiente.it

EMERGENZA ENERGETICA

Scarica la guida gratis!
Condividi questo articolo