Corso di noleggio

Ecco perché dovresti frequentare un corso di noleggio

Autore: redazione Progetto Energia Efficiente

Perché oggi un imprenditore dovrebbe avviare un’attività di noleggio, o professionalizzare quella che già svolge? Lo abbiamo chiesto a Marco Prosperi, presidente dell’associazione distributori e noleggiatori Assodimi/Assonolo, che il mese scorso ha organizzato un corso di noleggio base a Bologna che ha riscosso molto successo.

Marco ProsperiPEE – Si è appena svolto il vostro ultimo corso di noleggio: com’è andata?

MP – Il corso noleggio di febbraio è andato molto bene. Sono tutt’ora molto stanco e quasi senza voce, segno che i presenti sono stati un fiume in piena di domande, e che si è interagito molto. Nell’ultimo periodo organizziamo quasi un corso di noleggio al mese, e sono sempre full! I partecipanti sono trasversali, provenienti da svariati settori merceologici e da tutte le aree d’Italia. La particolarità delle nostre sessioni formative è che i protagonisti sono i noleggiatori (o aspiranti tali) partecipanti, e il programma si adatta a loro in tempo reale, in base a come l’aula risponde agli stimoli. Io, la mia lunga esperienza e tutto il materiale a disposizione, siamo al loro servizio.

PEE – Che differenza c’è tra chi sa fare bene questo lavoro e chi lo improvvisa? Che differenza fa la formazione in questo campo?

MP – Uno degli scopi di un corso di noleggio è proprio marcare la differenza fra chi presta un oggetto e chi lo Noleggia (la N maiuscola non è un caso). Bisogna considerare che oggi chiunque in Italia può entrare in questo mercato (la camera di commercio ha stimato più di 5000 partite IVA con codice ateco adeguato, più tutte quelle che non hanno – o non vogliono avere – il codice adeguato). Comprare un parco macchine e applicare la scritta “noleggio” è solo il primo passo da fare, ma per diventare Noleggiatore ce ne sono altri da compiere. Per esempio bisogna creare una serie di servizi che giustifichino l’uso del Noleggio rispetto al semplice acquisto, passando dall’essere noleggiatori “passivi” a prestatori di servizio pro-attivi. La formazione in questo ambito secondo me è molto importante per capire come organizzare un’azienda di Noleggio, parco macchine a parte: comuncazione, personale, pricing, ecc. Durante un corso di noleggio si impara quali sono i rischi in cui si può incorrere in questo mestiere, come gestirli per creare business e quali strumenti usare per misurare quest’ultimo.

PEE – Cosa consigli a chi sta pensando di aprire un’attività di noleggio attrezzature o macchine? Come e da cosa partire? A chi rivolgersi e come muoversi?

MP – Dopo aver deciso di avviare un’attività di noleggio la prima cosa da fare è individuare il parco macchine (reale o virtuale) e di conseguenza la platea delle tipologie di clienti a cui dovrai interfacciarti. Mai limitarti alle macchine che sono già in tuo possesso! Da qui deve partire una serie di step organizzativi (modulistica, procedure, processi, software, budget, comunicazione, ecc.) da gestire con l’assistenza di un consulente, come quelli offerti da Assodimi/Assonolo. È fondamentale partire con processi studiati e non inventarsi Noleggiatori.

PEE – Perché un’azienda già operativa nel mondo del noleggio dovrebbe specializzarsi e professionalizzare la sua attività frequentando un corso di noleggio? Quali sono i vantaggi per il cliente finale e per l’azienda stessa?

MP – Il mercato del noleggio si sta evolvendo molto velocemente, i nuovi player che sono entrati in Italia aiuteranno a guardare al noleggio non solo basandosi sul prezzo, ma anche sui concetti dei servizi rivolti al Noleggio. Se vorranno competere con loro nel lungo periodo, le piccole medie imprese non potranno solo abbassare i prezzi ma dovranno mettere in discussione i loro metodi di lavoro per migliorare l’approccio con il cliente. Anche il cliente sta cambiando: oggi il concetto di share economy è alla portata di tutti, le nuove generazioni sono circodate da pubblicità che inneggiano al noleggio in vari settori, e sono quindi più propense ad accedere al noleggio di beni strumentali. Molto più di quanto credi. Se tutti si sforzassero di uscire dai propri confini e intraprendere la via del Noleggio professionale, tutto il mercato ne trarrebbe beneficio.

PEE – A quando il prossimo corso di noleggio?

MP – Le prossime date saranno il 23/03 a Milano e all’inizio di aprile a Roma, per rimanere aggiornati basta iscriversi alla newsletter su assodimi.it!

Contatta l’autore: redazione@progettoenergiaefficiente.it

EMERGENZA ENERGETICA

Scarica la guida gratis!
Condividi questo articolo