Puoi risparmiare fino al 50% di energia nel tuo impianto d’aria compressa scopri come

Autore: Luciano Telli

L’aria compressa è un vettore di energia vantaggioso sotto molti punti di vista, anche sotto l’aspetto economico se l’impianto viene scelto e gestito oculatamente. La soluzione migliore per risparmiare fino al 50% su energia e manutenzione è optare per un impianto d’aria compressa a noleggio.

Aria compressa a noleggio: la soluzione migliore

Per ottenere il massimo (ma al minimo costo) dal tuo impianto di aria compressa, devi innanzitutto scegliere quello che fa per te.

La prima cosa da fare è monitorare, tramite un sistema di acquisizione dati, il modo con cui produci e consumi l’aria compressa ed in base ai risultati ottenuti, installare a noleggio l’impianto che possa coprire e soddisfare le tue richieste energetiche, soddisfando il tuo fabbisogno ideale senza sprechi. Implementerai così un sistema più efficiente che potrai finanziare tranquillamente grazie al risparmio energetico ottenuto.

In un’azienda di medie dimensioni l’energia elettrica necessaria per produrre aria compressa rappresenta in genere una parte significativa del fabbisogno elettrico (fino al 10% del totale). Ma gli impianti ad aria compressa attuali risultano spesso poco efficienti perché sovradimensionati o non più idonei alle attuali esigenze aziendali. Questo si traduce in un bollette elettrica decisamente salate.

Parola d’ordine: monitorare

monitoraggio energeticoAlcune aziende misurano la portata d’aria con misuratori volumetrici o di tipo elettronico, ma i sistemi  di monitoraggio più diffusi, attendibili e di facile installazione si basano sul concetto stato macchina-energia assorbita-temperatura-pressione. Con questi è possibile realizzare una diagnosi energetica (o audit energetico) che ci permetta di prefigurare una potenziale e più efficiente soluzione alternativa mirata al risparmio.

Perché un impianto d’aria compressa a noleggio?

noleggio o acquisto?Diagnosi energetica alla mano, il secondo passo da fare per risparmiare fino al 50% sui costi energetici è optare per un impianto d’aria compressa a noleggio. Una soluzione che consentirà di azzerare i rischi di perimento impianto e di congelare i costi di manutenzione ad un valore certo, liberando l’imprenditore dall’onere della proprietà e da ansie e contrattempi brutte sorprese che possono causare i costi incerti.

Contatta l’autore: luciano.telli@progettoenergiaefficiente.it

EMERGENZA ENERGETICA

Scarica la guida gratis!
Condividi questo articolo